Sezione: Sport

Sport e altre attività  fisiche sono veramente utili per la mantenere la schiena in forma?

Generalmente è possibile dire che l'attività  fisica beneficia la schiena. L'esercizio fisico non solo migliora le funzioni di sostegno della colonna ma, come recenti ricerche hanno dimostrato, esercita benefici effetti direttamente sul disco. Da uno studio condotto in Svezia è emerso che l'attività  fisica favorisce l'afflusso delle sostanze nutritizie al disco, ritardandone probabilmente il deterioramento. In effetti, l'unico modo attraverso il quale i dischi possono ricevere nutrimento è il movimento.L'esercizio regolare è dunque fondamentale per mantenere una colonna robusta ed elastica; alcuni studi hanno rivelato che la stessa ginnastica per i problemi cardiovascolari può migliorare la performance della vostra schiena. Purtroppo la maggioranza degli sport comuni ha un effetto molto limitato nel rinforzare la muscolatura di sostegno della colonna. Troppo spesso gli esercizi provocano l'applicazione di pressioni disomogenee sulla colonna, con il risultato che spesso ci si ritrova con i muscoli tesi e contratti.

Nonostante l'elevato numero di casi di atleti professionisti che hanno abbandonato la carriera sportiva per problemi legati alla schiena, sta di fatto che nella maggior parte dei casi la lombosciatalgia affligge l'atleta novizio o del week end: è stato infatti provato che coloro che si dedicano all' attività  fisica senza alcuna precauzione, sfidando i propri limiti, hanno più possibilità  di recare danno alla propria schiena senza massimizzare il proprio livello di forma fisica (fitness).Se ci si mantiene regolarmente in esercizio senza soffrire di problemi di schiena, non vi è ragione di dover interrompere la pratica sportiva. Tuttavia si otterrà  sicuro beneficio integrando il proprio regime di mantenimento con esercizi di potenziamento dei muscoli dorsali e facendo precedere la seduta di allenamento da un adeguato riscaldamento.

Se lamentate abitualmente problemi di schiena,dovreste evitare determinati sport e attività  in grado di peggiorare la vostra situazione già  precaria, in particolare quelli che richiedono sollevamento, torsione e inarcamento della colonna, improvvise accelerazioni e decelerazioni, cadute o collisioni. Uno studio clinico ha individuato come il 25% dei giocatori professionisti di golf lamentino lesioni della colonna lombare a causa dei ripetuti movimenti di torsione. Con molta attenzione è possibile evitare alcune delle attività  che richiedono movimenti di torsione negli sport incriminati per i danni alla schiena .
Da evitare sono sport come il rugby e il basket.É vero che la ragione principale di un così elevato numero di affezioni della colonna vertebrale nella specie umana dipende dal fatto che l'uomocammina in posizione eretta?In realtà  si tratta di un semplice luogo comune non suffragato da dimostrazioni di ordine filogenetico o anatomico. La colonna vertebrale, infatti, rappresenta un autentico miracolo di perfezionamento, tale da consentire agli esseri umani di camminare in posizione eretta lasciando libere le mani per usi più specifici. D'altra parte camminare su quattro zampe non è necessariamente una garanzia di immunità  dai problemi di schiena: alcune razze di cani, infatti, sviluppano ernie discali. In altre specie, poi, in particolare rettili e uccelli, si sono segnalati casi di artrite degenerativa della colonna.