Sezione: Ultime Notizie

Riunione ministero della Salute-Aifa dopo lo stop Usa al vaccino Johnson&Johnson

Lo stop annunciato dagli Usa mette in allerta il ministero della Salute, nel giorno dell’arrivo delle prime 184mila dosi del vaccino Janssen di Johnson&Johnson.

Alle ore 16.30 è stata convocata una riunione tecnica – alla quale hanno preso parte anche l’Agenzia italiana del farmaco, rappresentanti dell’Istituto Superiore di Sanità e del Comitato tecnico scientifico – sulla mossa decisa dalla Fda e dai Cdc di sospendere il farmaco anti-Covid dopo 6 casi di trombosi in donne giovani negli Stati Uniti.

Terminato il vertice, il ministro della Salute Roberto Speranza ha spiegato: “Abbiamo fatto una riunione con Aifa e scienziati, siamo in contatto con Ema e valuteremo nei prossimi giorni appena a Ema e Usa daranno informazioni definitive quale sarà la strada migliore, ma penso che anche questo vaccino dovrà essere usato, perché è importante”. Il ministro della Salute ha quindi ribadito come “la scelta statunitense è una scelta precauzionale” e la “scelta di Johnson &Johnson di non immettere immediatamente in commercio il vaccino in Europa è anch’essa una scelta di natura precauzionale”. L’auspicio – ha sostenuto Speranza a Porta a Porta – è di “poter al più presto sciogliere questi nodi e usare anche questo vaccino che sarebbe il quarto, e che a noi serve particolarmente”.



Autore: Redazione Medicina33.com