Sezione: Approfondimenti

Differenze tra reumatismo articolare e muscolare.

II reumatismo articolare è una infiammazione delle articolazioni che, nella forma acuta si arrossano, si gonfiano e poi diventano dolorose. La malattia, di origine infettiva, è preceduta o accompagnata da angina (infiammazione della gola), sinusite, otite a cui si associano febbre irregolare a 38°-39°C, sudorazione profusa, inappetenza. Il reumatismo articolare acuto, favorito dal clima freddo e umido, colpisce soprattutto gli adolescenti. Dura 23 settimane, scompare lentamente e può avere ricadute, oppure passare alla forma cronica. É particolarmente temibile perchè può lasciare strascichi a carico del cuore (endocarditi e pericarditi) perciò richiede la chiamata urgente del medico per iniziare immediatamente la terapia. Il malato deve stare in riposo assoluto a letto in una camera arieggiata ma non fredda e senza correnti per non raffreddare il suo corpo che è in continua sudorazione.

Curare la pulizia del corpo e della bocca; provvedere al regolare svuotamento dell'intestino; permanenza a letto fino a completa scomparsa di tumefazioni articolari anche lievi; controllare il polso, il respiro e la temperatura durante la convalescenza.

Il reumatismo muscolare si differenzia dall'articolare perchè è l'infiammazione di muscoli a causa del freddo umido, lesioni o alterata nutrizione delle fibre muscolari, malattie infettive (sifilide, blenorragia ecc.). Il reumatismo muscolare è favorito anche dall'obesità , dalla gotta, dal diabete, dall'uricemia. Provoca dolore spontaneo e nei movimenti; può dare anche febbre. Sono colpiti specialmente i muscoli del collo (torcicollo), della regione lombare (lombaggine), intercostali e della spalla.