Contattaci

Coraggio e determinazione non bastano per smettere di fumare: serve imparare a pianificare la stragia

Sei in: HOME

Coraggio e determinazione non bastano per smettere di fumare: serve imparare a pianificare la stragia.

Smettere non è facile, non vi sono cure miracolose, metodi magici o formule infallibili. Ciò nonostante è una battaglia che può essere vinta perché vi sono milioni di persone che ogni anno smettono di fumare, se vi impegnate al momento giusto potete anche voi raggiungere questo risultato. Come in ogni battaglia il successo dipende in gran parte non solo dal coraggio ma anche dall'elaborazione di piani strategici e dalla determinazione che ci si mette nel voler ottenere lo scopo.

Il coraggio e la determinazione
Prima viene il coraggio poi segue la volontà. Per lasciare qualche cosa che si gradisce molto, occorre infatti forza di volontà. La tentazione di fumare una sigaretta specialmente quando si è nervosi è molto difficile da vincere, ma proprio in quella sigaretta sta il punto cruciale. Qui infatti occorre dimostrare di avere il coraggio di rinunciare.
Bisogna decidere fermamente prima di iniziare la prova, senza nessun "ma", "se" o "forse", in modo che tutto possa procedere bene. Mezzi tentativi o strategie basate sulla rinuncia graduale sono già persi in partenza è bene che non cominciate finché non siete certi di voler a tutti i costi smettere di fumare, ma ricordatevi che i benefici iniziano solo quando avete smesso completamente.

Pianificare la strategia
Svegliarsi una mattina e dire "Questo è il giorno in cui smetto di fumare" può riuscire solo a poche persone, ma per la maggioranza può funzionare al massimo per una decina di giorni. Perciò ha senz'altro un senso preparare dei piani, studiando fin dall'inizio la miglior strategia per convincervi da soli sulla necessità di smettere di fumare.
Un metodo sperimentato è quello di scrivere una lista delle ragioni per cui secondo voi il fumo è pericoloso e disgustoso e ogni altra ragione per la quale vorreste smettere di fumare. Tenete con voi questa lista e rileggetela ogni volta che vi viene la forte tentazione di fumare una sigaretta. Tenere un diario del fumo sembra ridicolo e invece è importante redigere un diario. Tenete un diario quotidiano del fumo in cui descrivete i momenti in cui siete portati ad accendere una sigaretta e descrivete così un'intera settimana assicurandovi di annotare ogni sigaretta fumata.
Quando lo avete finito rileggetelo attentamente e osservate quale è il vostro modo di fumare quali sono i momenti della giornata oppure le situazioni in cui facilmente vi concedete una sigaretta.
Potreste così sapere esattamente quali sono le circostanze in cui dovete mettere il massimo delle vostre forze per evitare di fumare. Quando decidete di smettere, durante questa fase inponetevi di aumentare l'intervallo di tempo tra una sigaretta e l'altra, evitate anche di fumare per intero lasciando via via mozziconi sempre più lunghi. Trovate il modo di lasciar scorrere un intervallo sempre più lungo tra una boccata e l'altra, tutto ciò contribuisce a ridurre il tasso di nicotina circolante e quindi lo stimolo angoscioso di fumare.

Scegliere il giorno
Decidete il giorno X in cui volete vincere questo vizio, scegliendo tra quelli in cui prevedete di essere meno stressati o preoccupati per quel giorno. Evitate gli amici che fumano, non recatevi in luoghi dove si è soliti fumare. La sera prima del fatidico giorno assicuratevi di non avere sigarette a portata di mano, nei cassetti, nelle tasche, in macchina. Ricordatevi di rileggere spesso la lista delle motivazioni che vi hanno spinto a smettere di fumare e fate particolare attenzione a quei momenti della giornata in cui sapete che la tentazione di fumare una sigaretta è particolarmente forte. Cercate di prevenire queste situazioni pericolose facendo qualcosa di diverso. Durante la prima giornata, all'inizio della giornata prima di recarvi al lavoro, rileggete la lista delle vostre motivazioni e ricordatevi che quella che state combattendo è una vera battaglia e che state per vincerla.

Tuttavia nonostante tutto possono presentarsi delle situazioni che non avevate previsto, ecco comunque come potete fare nei casi più comuni in cui avete una forte tentazione di sentirvi una sigaretta in bocca: cercate allora uno stuzzicadenti un bastoncino da mettere in bocca o qualcosa da masticare come una carota una mela o anche una chewing gum. Normalmente se siete soliti fumare una sigaretta mentre bevete una tazza di caffè o di te e vi accorgerete che non riuscite a resistere, allora cercate di di sostituire la sigaretta con qualcosa altro come un biscotto o un dolce oppure cambiate le vostre abitudini bevendo qualche altra cosa o ancora cambiando il bar o il ristorante abituali o semplicemente mettendovi a fare una passeggiata.

Evitate di avere sigarette a portata di mano quando vi sentite tesi o preoccupati. Vale sempre il consiglio di masticare qualcosa, se vi è possibile eseguite degli esercizi di rilassamento come ad esempio ispirate lentamente profondamente il più possibile ed espirare altrettanto lentamente e poi trattenere il fiato per almeno 10 secondi, oppure sdraiatevi e cercate di rilassare completamente ogni muscolo.

Sebbene sia molto promettente l'essere riusciti ad astenersi il primo giorno, la vittoria è ancora lontana. Sono i giorni successivi che contano e spesso sono i peggiori da trascorrere per la maggior parte dei soggetti. Momenti più cruciali si presentano alla fine della prima settimana o all'inizio della seconda, questo periodo può essere realmente molto difficile e ogni sigaretta rifiutata in queste circostanze può essere considerato un vero trionfo e fa avvicinare sempre più il giorno in cui il rifiutare una sigaretta non sarà più un sacrificio. Di solito ciò avviene tre o quattro settimane dopo. Il segreto sta nel resistere ogni minuto, ora e giorno e non preoccupatevi se passerete il resto della vostra vita senza sigarette.

I vantaggi
I vantaggi cominciano nel momento in cui smettete di fumare e quanto più a lungo resisterete, tanto più essi si accumulano, ma quelli che già ora potete apprezzare sono:
il poter sentire meglio gli odori e i sapori;
il colore giallastro dei denti e delle dita tende a scomparire;
il sentirsi più in forma senza la sensazione di mancamento di fiato soprattutto quando camminate;
non avete più la tosse al mattino;
essere più resistenti alle infezioni;
la certezza che la vostra vita sarà più lunga;
se siete una donna in stato interessante pensate che il nascituro ha migliori possibilità di essere sano e di crescere bene pensate al denaro che potete utilizzare meglio invece di spenderlo per le sigarette.





   

Scarico di Responsabilità: 

MEDICINA33.COM e collaboratori non sono legalmente obbligati o responsabili per eventuali errori contenuti in questo documento, o per ogni speciale, incidentale o consequenziale danno che sia stato causato o che si supponga sia stato causato direttamente o indirettamente dalle informazioni contenute in questo documento.

Prima di seguire qualsiasi consiglio letto in questo sito (MEDICINA33.COM) è suggerito che consultiate il vostro medico e seguiate i suoi consigli.