Contattaci

Operazione Killer in corsia: infermiera arrestata a Livorno, è accusata di 13 omicidi a Piombino

Sei in: HOME

Operazione Killer in corsia: infermiera arrestata a Livorno, è accusata di 13 omicidi a Piombino

Lavorava all'ospedale di Piombino l'infermiera arrestata dai carabinieri di Livorno con l'accusa di aver ucciso 13 persone. Secondo le indagini, la donna è ritenuta responsabile del reato di omicidio volontario continuato, avvenuto nel 2014 e 2015, nei confronti di 13 pazienti tutti ricoverati, a vario titolo e per diverse patologie, nell'unità operativa di anestesia e rianimazione dell'ospedale di Piombino. L'operazione, denominata "Killer in corsia" si è conclusa nella tarda serata di ieri con l'esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip del Tribunale di Livorno Antonio Pirato nei confronti della donna. Eseguito anche un decreto di perquisizione





   

Scarico di Responsabilità: 

MEDICINA33.COM e collaboratori non sono legalmente obbligati o responsabili per eventuali errori contenuti in questo documento, o per ogni speciale, incidentale o consequenziale danno che sia stato causato o che si supponga sia stato causato direttamente o indirettamente dalle informazioni contenute in questo documento.

Prima di seguire qualsiasi consiglio letto in questo sito (MEDICINA33.COM) è suggerito che consultiate il vostro medico e seguiate i suoi consigli.